180 città del mondo, con circa 400 delegati, si daranno appuntamento a Fabriano dal 10 al 15 giugno per la XIII Annual conference delle Città Creative Unesco, un appuntamento prestigioso in grado di puntare i fari della stampa internazionale sulla città marchigiana che fa parte della rete delle “Città creative Unesco” dal 2013 e che quest’anno ha avuto l’onore di essere scelta per il convegno annuale del circuito.

Anche Biella sarà presente all’appuntamento, ospite della Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana con la quale sono stati stretti rapporti di collaborazione nel corso del progetto di candidatura della città al network, e potrà presentare il territorio e le proprie eccellenze e potenzialità nell’ambito di uno stand gestito da ATL Biella.

Il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Franco Ferraris, terrà inoltre un intervento nel pomeriggio del 12 giugno.

Al meeting interverrà anche il Presidente Mattarella e parteciperanno i primi cittadini di tutto il mondo per riflettere sul tema-guida di questa edizione: le grandi sfide poste dallo sviluppo esponenziale della dimensione urbana che diventerà nei prossimi anni sempre più centrale nella storia dell’umanità: l’ONU stima infatti che entro il 2050 il 68% della popolazione mondiale vivrà nelle città (World Urbanization Prospects 2018).


Leggi l'intero comunicato: 



Allegati:

CS 22 Biella Fabriano Unesco