Un nuovo sostegno arriva dal mondo della musica.

I Warm Morn sono un "progetto musicale/paesaggistico con incursioni nel blues della prima meta' del '900, partendo dalle pendici del Mombarone tra sound ispirati a Quark di Piero Angela, le spiagge del Brasile, sogni Hawaiani". Così si definiscono sul profilo Facebook della band Walter Guabello e Zaccaria Roj.

I due componenti del gruppo si incontrano nel 2014 e avviano il progetto musicale fondando i Warm Morn, una band strumentale con sonorità blues e contaminazioni etniche da world music, con Walter Guabello alla batteria e Zaccaria Roj alla chitarra acustica. I Warm Morn cercano inoltre di trarre ispirazione dal territorio. «Diciamo che facciamo una ricerca autoctona dei luoghi e il paesaggio umano e naturale sono una componente non irrilevante» spiega Zaccaria.

Zaccaria, discendente di una famiglia imprenditoriale che ha fatto la storia del meccanotessile, ha inoltre pubblicato nei mesi scorsi un album da solista con brani strumentali che hanno preso vita dal contatto con le valli biellesi: «A questo territorio mi sento legato. La natura delle nostre valli è fonte di ispirazione e nel primo album da solista che ho pubblicato ho inserito due composizioni che sono nate proprio dal contatto con queste valli. Da poco ho inoltre pubblicato sulla piattaforma Youtube anche il primo singolo estratto dall’album che è Gorgomoro song».

La loro creatività nel campo della musica è un esempio di creatività biellese.

Da seguire la pagina Facebook: Warm Morn