Si è tenuto ieri, 23 maggio 2021, il lancio del progetto Valsaar, presso “La Bürsch” di Campiglia Cervo, alla presenza del sindaco Maurizio Piatti, dell’assessore UNESCO  e delle attività economiche del comune di Biella Barbara Greggio, del Presidente della Comunità Montava Valle Cervo Davide Crovella, dei Fratelli Stefano e Andrea Barbera della ditta Barbera Sandro & Figli, dell’On. Roberto Simonetti, del Presidente di CNA Biella Gionata Pirali, del garden designer Filippo Fessia, di Antonio Ramella Gal per RB Creative e Armona Pistoletto in rappresentanza del Terzo Paradiso e dell’artista Daniele Basso.

Valsaar, che prende l’antico nome della valle Cervo, è uno dei vincitori della prima edizione del “Premio Maestro di Mestiere”, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella in collaborazione con l’Associazione Fatti ad Arte, con l’intento di sostenere l’artigianato Biellese. Questo progetto ha anche un intento sociale e territoriale, infatti parte dei ricavi verrà devoluta ai comuni dell'Alta Valle Cervo colpiti dall'alluvione dello scorso ottobre 2020.

La calzatura, ideata e prodotta dalla ditta “Barbera Sandro & figli”, è al 100% sostenibile, confezionata a mano utilizzando solo materiali naturali, riciclati e riciclabili, tinta utilizzando esclusivamente estratti di piante dalla Tintoria Iride. La cartotecnica RB creative ha curato la progettazione delle etichette e del packaging, anche queste realizzate in un’ottica green. Inoltre per rappresentare i concetti ed i valori di Valsaar, sull’etichetta frontale della scarpa sarà ben visibile il simbolo del Terzo Paradiso, grazie alla collaborazione con la Fondazione Pistoletto e fashion B.E.S.T.

Il progetto prevede anche la creazione di una t-shirt in cotone organico tinto con estratti naturali provenienti dalla purea di frutta, grazie alla collaborazione fra Madiva EcoFuture e fashion B.E.S.T.

Presso la dimora “La Bürsch”, immersa nel verde della natura, sarà possibile ammirare l’installazione del garden designer Filippo Fessia, creata appositamente con l’intento di raccontare la storia e l’evoluzione di questo progetto.