Nell'ambito del programma di Educazione al Patrimonio Mondiale l’UNESCO lancia il Patrimonito International Storyboard Competition 2022: un concorso che invita ragazze e ragazzi a esprimere le loro idee attraverso disegni da realizzare sotto forma di sceneggiature di cartoni animati. In questo modo i giovani sono stimolati nella costruzione di un pensiero critico sulla conservazione del patrimonio nel proprio Paese.

Per quasi vent'anni, il Programma di Educazione al Patrimonio Mondiale ha creato vignette rivolte ai bambini. La serie animata, Patrimonito’s World Heritage Adventures, è stata lanciata nel 2002 e introduce un personaggio dei cartoni animati, Patrimonito, che aiuta i bambini a conoscere i siti del Patrimonio Mondiale e le sfide che questi affrontano, proponendo allo stesso tempo una soluzione per aiutarne la conservazione.

Questi cortometraggi animati hanno lo scopo di mobilitare i giovani, esortandoli a partecipare attivamente alla conservazione dei patrimoni. Finora ne sono stati prodotti 14 episodi, disponibili sul sito web del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO cliccando qui.

Gli alunni delle scuole secondarie e i giovani in generale sono quindi invitati alla creazione di uno storyboard sul tema di quest'anno: il cambiamento climatico e l'impatto che sta avendo sui siti del Patrimonio Mondiale, riflettendo e proponendo soluzioni.

All'interno della sceneggiatura (in inglese o in francese) Patrimonito dovrebbe avere uno dei ruoli principali ed essere accompagnato da un ragazzo e una ragazza.
La storia e i disegni dovrebbero riflettere la conoscenza di un Sito del Patrimonio Mondiale e dei problemi causati dal cambiamento climatico, insieme alle misure proposte come soluzione. All'interno del cartone non saranno presenti dialoghi, il tutto dovrà essere comunicato attraverso disegni e parole chiave.

Il bando è aperto ai giovani di tutto il mondo, tra i 12 e i 18 anni. Le opere devono essere realizzate esclusivamente dai partecipanti, a mano o utilizzando strumenti di disegno digitale. In entrambi i casi, le copie scansionate devono essere inviate via e-mail (PatrimonitoCompetition@unesco.org) e le copie cartacee devono essere inviate per posta  all'UNESCO entro il 30 settembre 2022.

I partecipanti possono anche scegliere di presentare i loro lavori attraverso le Commissioni Nazionali dei loro Paesi. In Italia quindi sarà possibile inviare l’elaborato al Segretariato Generale della Commissione Nazionale Italiana UNESCO (segretariato.cniu@unesco.it) entro lunedì 26 settembre, per avere il tempo tecnico di procedere all'invio a Parigi.

Link al sito UNESCO:

https://www.unesco.it/it/News/Detail/1571