Giunge alla 2^ edizione il Master universitario di II livello in Sport Engineering del Politecnico di Torino attivato in collaborazione con Città Studi Biella e la Scuola dello Sport del CONI e certificato dal Johan Cruyff Institute.

E da quest’anno ammette la frequenza, oltre al ciclo completo, anche ai singoli moduli.

Forma l’ingegnere sportivo che è competente per tutto ciò che concerne l’attrezzatura, la scelta e lo sviluppo di materiali tecnici all'avanguardia, dall’abbigliamento agli strumenti sportivi, per migliorare le prestazioni degli atleti implementando anche l’aspetto sicurezza; e ancora è in grado di progettare sistemi di analisi e di gestione dei dati per supportare manager, allenatori e atleti con i sistemi di addestramento e allenamento più avanzati.

L’intero percorso formativo, in partenza a gennaio 2020, ha una durata di 400 ore di cui: 190 a Città Studi Biella per frequentare i 5 moduli, 180 al Politecnico di Torino tra lezioni e top seminar e 30 ore al CONI a Roma.

L’importante novità di quest’anno è la possibilità, per gli interessati del settore, di poter frequentare interamente a Biella i 5 singoli moduli dedicati.

Nello specifico i moduli si sviluppano come segue:

- SPORT PSYCHOLOGY AND SPORT DEVELOPMENT: dal 13 al 21 gennaio, modulo di 40 ore con 4 CFU

- SPORT PHYSIOLOGY: dal 22 al 28 gennaio, modulo di 30 ore con 3 CFU

- SENSORS AND MEASUREMENTS FOR SPORTS ENGINEERING: dal 10 al 14 febbraio, modulo di 20 ore con 2 CFU

- MATERIALS AND DESIGN FOR SPORTSWEAR AND SPORT EQUIPMENT: dal 9 al 19 marzo, modulo di 40 ore con 4 CFU

- SPORTS BIOENGINEERING: dal 30 marzo all’8 aprile, modulo di 40 ore con 4 CFU

- SPORT PERFORMANCE ANALYSIS: dal 9 al 17 aprile, 30 ore con 3 CFU

Il Master è in lingua inglese, per avere maggiori informazioni è possibile consultare l’apposita pagina del sito di città studi www.cittastudi.org (termine iscrizioni: 13 dicembre 2019)

https://didattica.polito.it/master/sports_engineering/2020/introduction