Un incontro al Social Club MENTE LOCALE per realizzare insieme i MANICOTTI

Gomitolorosa lancia una nuova iniziativa di maglia solidale a beneficio delle persone malate di Alzheimer e dei loro famigliari. Il 23 novembre, dalle ore 14 alle ore 18, grazie all’ospitalità del Social Club MENTE LOCALE AIMA BIELLA, (che si trova a Villa Boffo, in pieno centro storico a Biella) tutti gli appassionati, curiosi, esperti, principianti, amatori del lavoro ai ferri e all’uncinetto potranno realizzare insieme i MANICOTTI, le famose “maniche” colorate, lavorate a maglia con tinte forti e arricchite di piccole decorazioni (sempre di lana) che attirano l’attenzione dei pazienti di Alzheimer nei momenti di agitazione. 

Lo staff Gomitolorosa, insieme ad alcune volontarie esperte di knit&crochet, offriranno lana, strumenti, schemi da seguire e supporto per la realizzazione, per trascorrere un pomeriggio in compagnia con l’unico requisito richiesto di voler stare bene, in perfetta sintonia con la filosofia di Mente Locale AIMA Biella realtà impegnata a prevenire il decadimento cognitivo con lo strumento più potente che abbiamo: la vita.

Il progetto MANICOTTO resterà attivo in uno dei laboratori offerti dal centro, con l’obiettivo di realizzare tanti manufatti da donare in occasione della Giornata Mondiale dell’Alzheimer che si celebra il 21 settembre 2022.

Cosa sono i manicotti

Nei momenti di ansia e di agitazione il manicotto viene infilato al braccio del paziente che sembra molto attratto dai colori e dalle decorazioni (fiocchetti, palline, ciuffi di lana). L’attenzione si sposta sul manicotto e pian piano torna la calma, senza sedativi né coercizioni. Interessanti ricerche preliminari dimostrano la capacità di queste “maniche” di far focalizzare la mente che si trova in stato di sofferenza e di aiutarla a ritrovare un po’ di pace senza ricorrere a sedativi o peggio ancora a farmaci ipnotici.

«Storicamente Gomitolorosa dedica i progetti di lanaterapia alle pazienti e i pazienti malati di tumore. E’ infatti nei reparti oncologici che, dal 2012, è possibile trovare i nostri ferri e i nostri gomitoli per ingannare il tempo in attesa delle terapie o delle visite. Ora però sentiamo il bisogno di esplorare anche i territori dei disturbi della mente e più in generale del funzionamento del sistema nervoso. Alzheimer e le demenze saranno i nostri prossimi obbiettivi, con la ferma intenzione di dare anche qui un contributo significativo», commenta il presidente di Gomitolorosa, il dottor Alberto Costa.

«Siamo molto lieti di poter ospitare questa giornata di Gomitolo Rosa a Mente Locale» dichiara il presidente di AIMA Biella, Franco Ferlisi. «Riteniamo possa nascere una sinergia importante che ci auspichiamo possa continuare nel tempo e portare a nuovi traguardi. Fare rete tra associazioni è fondamentale per rispondere in modo adeguato ai bisogni delle persone più fragili, indipendentemente dalla specificità dei loro disturbi di salute».

Un supporto anche per i caregiver

 L’Alzheimer (vessillo di tutte le forme di demenza) è una malattia che tende ad isolare sia la persona che il familiare. «E infatti di solito si “ammala” anche la famiglia».

Talvolta un comportamento inadatto nel familiare spesso scatena o amplifica peggioramenti clinici nel paziente che reagisce con agitazione e aggressività.

Anche per questo motivo ci proponiamo di promuovere il lavoro a maglia fra chi assiste questo tipo di pazienti: parenti, amici, badanti, che spesso trascorrono molte ore vicino al loro malato e per i quali sferruzzare con fili di tanti colori o tenersi occupati con un allegro uncinetto può costituire un ottimo supporto oltre che uno svago.

L’evento BIELLA SOCIAL KNITTING è sostenuto anche dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella proprietaria di Villa Boffo, che ha messo a disposizione del bene comune questo straordinario immobile creando al suo interno, in collaborazione con AIMA Biella, un innovativo centro di prevenzione e  cura della malattie neurodegenerative.

L’evento inoltre, per la sua importanza e innovatività, oltre che per aver unito creatività e cura attraverso la lana, ha ottenuto il patrocinio di Biella Città creativa Unesco.

 

L’evento è ad INGRESSO LIBERO previo possesso

di CERTIFICAZIONE VERDE

e  prenotandosi all’indirizzo email

 segreteria@gomitolorosa.org