Perchè Biella vuole fare network con le Città Creative del mondo

UNESCO Creative Cities Network

Cos’è UNESCO Creative Cities Network?

UNESCO Creative Cities Network (UCCN) è un circuito fondato nel 2004 da UNESCO con l’obiettivo di promuovere la collaborazione fra città che hanno individuato nella creatività l’indirizzo strategico del loro sviluppo urbano sostenibile, ponendo l’industria culturale al centro delle loro attività di cooperazione locale ma anche internazionale.

Le città scelgono un core theme creativo fra i 7 settori proposti - Musica, Film, Letteratura, Gastronomia, Design, Media Arts, Crafts & Folk Art - ma sono invitate a collaborare con le altre città anche in progetti trasversali fra diversi settori creativi.

Qual è il contesto internazionale e nazionale?

180 Città, 72 paesi nel mondo;
Lista completa

Dal 2017, fanno parte del circuito 9 città italiane, diverse per dimensioni, partecipazione e collaborazioni attive:

Alba - Gastronomia

Bologna - Musica

Pesaro - Musica

Fabriano - Crafts & Folk Art

Roma - Film

Milano - Letteratura

Torino - Design

Parma - Gastronomia

Carrara - Crafts & Folk Art

Come si entra a far parte del network?

UNESCO bandisce ogni due anni una Call for Applications (la prossima sarà annunciata in primavera 2019), a cui le città candidate rispondono redigendo un Dossier di candidatura, corredato da allegati e lettere di sostegno.

Il Dossier è al contempo un'analisi della storia e dell'identità cittadina focalizzato sul settore creativo di riferimento e un programma di progetti integrati in diversi settori creativi (nuovi, o sviluppi di iniziative già in essere); insomma uno strumento di programmazione capace innanzitutto di stimolare, all’interno della società civile e del Comune in corsa, la maturazione di una nuova consapevolezza identitaria e di crescita prospettica.

Cosa comporta il riconoscimento e l’ingresso nel circuito?

Visibilità e sviluppo a livello internazionale del profilo cittadino.

Scambio di buone pratiche e know-how, sviluppo di eventi e progetti congiunti, creazione di partenariati speciali diretti con le città del network, numerose occasioni di scambio e di costruzione di sinergie strategiche con il supporto delle città già del network.

Amplificazione dell’attrattività economica, turistica, professionale del proprio territorio. In particolare, le città italiane del network stanno raccogliendo i numeri del sensibile e crescente impatto in termini di presenze turistiche e fruizioni di prodotti creativo-culturali, oggetto di una prossima pubblicazione 2018-2019 Cfr.: LAB.2030 | Measuring the Impacts of Creativity in Local Development.

• Concreta politica d’indirizzo e sostegno al settore delle imprese creative in ambito formativo e professionale, aumentando gli orizzonti di scambio e collaborazione, mettendo a circuito l’esistente.

Segui biellacittàcreativa su  Facebook Instagram